rifkin's.jpg

Rifkin's Festival, Woody Allen

di Woody Allen, Spagna, USA 2020, 92′, con Wallace Shawn, Gina Gershon, Louis Garrel, Christoph Waltz, Elena Anaya, Sergi López

@ Villa Greppi via Montegrappa 21, Monticello Brianza, (Monza e Brianza) Lombardia, Italia

Rifkin's festival.jpg

Mort Rifkin ha male al cuore da quando ha lasciato New York per accompagnare la moglie a San Sebastián. L'occasione è il celebre festival internazionale del cinema. Tra cocktail e proiezioni, il carosello festivaliero accelera la crisi in cui versa la coppia. Lui, ex professore di cinema, prova a scrivere il romanzo della vita, lei, press agent, si lascia sedurre da un regista francese vanesio convinto di risolvere con l'arte il conflitto israelo-palestinese. A complicare le cose si aggiunge una cardiologa cinefila che cura l'ipocondria di Mort e lo risveglia dal torpore. Menzogne, tradimenti, conquiste, scacchi, la materia perfetta da discutere col proprio psicologo...

 

Prenota il qui tuo posto a Villa Greppi il 2 agosto

Lunedì 2 agosto 2021 ore 21:00

Recensioni

FilmTV - Anche se - con mossa forse obbligata - Allen entra solo una volta in una sala pre COVID-19, e allestisce il vero festival nella testa di Mort. Che, sostenitore un po’ stantio e generico del cinema come arte, rivede il suo passato e il suo presente attraverso la lente dei suoi film preferiti. Da cui omaggi/parodie a: Quarto potere, 8 ½Jules e Jim, Un uomo, una donna, Fino all’ultimo respiroPersonaIl posto delle fragoleL’angelo sterminatore e Il settimo sigillo. Vittorio Storaro può divertirsi a ricreare tanti tipi di bianco e nero, e Allen può mostrare precisione filologica e mimetica (il jump cut di Godard! I primi piani di Bergman!), sfidando il perbenismo dei cinefili europei (che c’entra Lelouch tra Truffaut e Godard?).

Cinematografo.it - Con Rifkin’s Festival il regista di Manhattan e Io e Annie sembra voler catturare l’essenza di un percorso, irrimediabilmente segnato dalle influenze dei “grandi maestri europei” e dall’ipocrisia di un sistema, quello del cinema appunto, affidandosi ancora una volta ad una sorta di alter ego, Mort Rifkin (Wallace Shawn), ex professore e fanatico della settima arte, ora deciso a scrivere un romanzo, sposato con Sue (Gina Gershon), affascinante publicist cinematografica.

Mymovies - Il cielo sopra San Sebastián non smette di passare dall'arancio solare al nero dei temporali, che depositano sulle montagne attorno nuvole di ogni sorta di blu. Sfumature e passaggi di colori che farebbero la gioia di poeti e pastori e hanno fatto quella di Vittorio Storaro, direttore della fotografia e complice storico di Bertolucci, Coppola... e Woody Allen.

Rassegna: Rapsodia d'Agosto - Cinema in Villa 2021

header_rassegna_Rapsodia2021.jpg

Presso Scuderie di Villa Greppi - Via Monte Grappa 21, Monticello Brianza (LC)
Dal 29 luglio al 26 agosto 2021 - il lunedì e il giovedì.

IMPIANTO DI PROIEZIONE DIGITALE

Biglietti: intero € 6,00 ridotto € 4,00 (under 12 e over 65)
Inizio proiezioni ore 21.00

In caso di pioggia la proiezione verrà annullata.

 

Vi chiediamo di indossare la mascherina per accedere alle scuderie e di rispettare la distanza di sicurezza.

 

Per informazioni, schede e trailers dei film:

> Consorzio Villa Greppi tel 039 9207160 - www.villagreppi.it
> Bloom 039 623853 – 335.1031908 www.bloomnet.org

Gli altri eventi