19. TUTTOFARE.png

I Tuttofare, Neus Ballús

di Neus Ballús, Spagna 2021, 85′, con Mohamed Mellali, Valero Escolar, Pep Sarrà, Paqui Becerra, Pere Codorniu

@ Palazzo Archinti Piazza Libertà, Mezzago, (MB) Lombardia, Italia

tuttofare.jpg

Barcellona. Valero e Pep sono i due operai di una piccola impresa di riparazioni idrauliche ed elettriche di cui la moglie di uno dei due è la contabile. Nel momento in cui Pep deve andare in pensione diventa necessario trovare un sostituto che viene individuato in Moha, un giovane marocchino. Valero non riesce a nascondere la diffidenza nei confronti di questo immigrato con cui dovrebbe collaborare e gli concede sei giorni per dimostrare ciò che vale.


Prenota qui il tuo posto:

Giovedì 4 agosto a Monticello B.za, Rapsodia d'Agosto Villa Greppi.

Domenica 14 agosto a Vimercate, Cinema d'estate

Martedì 23 agosto a Mezzago, SDRAIVin - con eventualmente la cena spagnola "Buen Provecho"

 

Premi

Locarno Film Festival (vinto Europa Cinema Label), Toronto International Film Festival

Martedì 23 agosto 2022 ore 21:00

Recensioni

Duels.it    A metà strada tra il documentario – gli attori, tutti non professionisti e idraulici nella vita di ogni giorno, mantengono il loro vero nome nel film – e la finzione, I tuttofare affronta importanti temi sociali senza sfociare nel dramma, mantenendo un tono lieve, ironico, a tratti caustico, che lascia il segno.

Cinematografo.it   È un’operazione raffinata, quella della regista, che rinnova i parametri del cinéma vérité prendendo tre persone chiamate a interpretare se stessi ma anche le versioni romanzesche di se stessi, così da poter ricercare un’autenticità totale, capace di incidere perché in equilibrio tra la testimonianza del documentario e la forma della finzione o della sua rielaborazione. Le relazioni tra i tre protagonisti e i loro rapporti con i clienti – anche loro reali – sanno essere credibili proprio perché sgorgano dalla normalità e rispecchiano un approccio umanista che mette al centro l’uomo e non l’azione.

Filmtv.it   Negli spazi delle case dove i tre uomini intervengono a contare sono soprattutto il tempo (del lavoro, dell’attesa, dell’osservazione) e le psicologie, che nascono dal contesto e cambiano poco alla volta i rapporti di forza in gioco. Oltre lo sguardo di Ballús sulle sue figurine minimali c’è una società a rischio di razzismo, di incomprensione, di esclusione, dove il lavoro non solo è il centro della scena ma è l’unica realtà a cui aggrapparsi.

Rassegna: Sdraivin 2022

SDRAIVIN 2022 A4.png

Il cinema all’aperto senza le sedie a sdraio nel cortile di Palazzo Archinti.

Eh già, quest'anno non ci saranno le sedie a sdraio purtroppo ... Ma non temete: continua la collaborazione con 13.10 Cucina Nomade e Circolo in Piazza 3.0 per l’esperienza Cucinema, il cinema di qualità abbinato alla cena.
Sul programma cercate l'icona

Sdraivin, il solo, l'unico e l'originale.


BIGLIETTI: 

  • intero € 6,00
  • ridotto € 4,00 (over 65, under 26) 
  • TESSERA BLOOMCINEMA: ogni 9 ingressi un ingresso omaggio.

Il biglietto del cinema non comprende il costo della cena.
Le proiezioni cominciano con il buio.

 

POSTI LIMITATI, PRENOTAZIONE CONSIGLIATA - la prenotazione è RICHIESTA per la Cena.
Nella scheda del film trovi il menu e il modulo per la prenotazione.

Verificate sempre la programmazione su www.bloomnet.orgFB: Bloomcinema
Info: 335.1031908 – bloomcinema@bloomnet.org
Piazza Libertà, 4   Mezzago


Un progetto di BloomCinema in collaborazione con Coop Mezzago, Pro Loco Mezzago, Circolo in Piazza 3.0, CSE La Torre/ Coop Solaris, 13.10 Cucina Nomade.

 

Gli altri eventi