1.jpg

Giorgio Vacchiano presenta il libro "La Resilienza del Bosco"

Giorgio Vacchiano presenta il suo libro "La Resilienza del Bosco"

Un libro che ci guida alla scoperta del ruolo fondamentale del mondo vegetale, e che ci aiuta a comprendere come le foreste riescano a sopravvivere alle catastrofi ambientali. Una spiegazione coinvolgente della connessione fra uomo e natura, perché "la resilienza del bosco è anche la nostra resilienza". 

Programma:
Ore 20.00 - Aperitivo con l'autore
Ore 21.00 - Presentazione del libro

Per garantire il rispetto delle norme sulla sicurezza, i posti per l'aperitivo e la presentazione saranno limitati. Prenotazione compilando il form https://forms.gle/ciuudEsD3L8MsHZR6

Giovedì 15 ottobre
Bloom, Via Curiel 39 Mezzago (MB)
Ingresso gratuito

----
Giorgio Vacchiano
Ricercatore e docente in Gestione e pianificazione forestale presso l’Università Statale di Milano, studia modelli di simulazione in supporto alla gestione forestale sostenibile, l’adattamento al cambiamento climatico e ai disturbi naturali nelle foreste temperate europee. Ha all’attivo numerose pubblicazioni scientifiche; è membro della Società Italiana di Selvicoltura ed Ecologia Forestale e dell’ Ecological Society of America, e consigliere dell’Associazione Pro Silva Italia. Si occupa anche di comunicazione e divulgazione scientifica e nel 2018 è stato nominato dalla rivista "Nature" tra gli 11 migliori scienziati emergenti nel mondo che "stanno lasciando il segno nella scienza".

Quando?

  • Giovedì 15 ottobre 2020 ore 20:00

Prezzi?

  • Ingresso libero

Rassegna: Terrestra 2020 - Avviso ai Naviganti

Terrestra festival delle arti e delle culture ambientali bloom

Visita il nuovo sito web https://www.terrestrafestival.org/

 

Terrestra è un festival che crea occasioni, spazi e spunti per riflettere sulle tematiche ambientali, in particolare approfondendo quel concetto tanto interessante quanto contemporaneo che è l’Antropocene, ovvero l’epoca corrente in cui l’ambiente è fortemente e irrimediabilmente condizionato dalle attività umane su scala globale.

Una collezione di eventi dal cinema alle passeggiate nel verde, dai laboratori per bambini alle conferenze e presentazioni, dagli spettacoli dal vivo agli incontri con scrittori e ricercatori per approfondire questi argomenti così centrali, ma anche urgenti, al giorno d’oggi.

 

Perché vogliamo – Perché dobbiamo.

Per parlare dei temi più scottanti del nostro tempo, non dimenticandoci di cosa accade nei territori che ci sono più vicini. Per dare spazi di confronto alla nostra comunità e trattare, nel nostro piccolo, gli spunti più interessanti del discorso pubblico globale sul tema.

Per chiederci “come si vive nell’Antropocene?”, e quali rapporti sono immaginabili tra uomo e natura; per provare a indagare le possibili risposte.

Per dar vita a un'operazione di tessitura, in grado di far emergere una proposta cultura­le variegata nelle sue forme di espressione, ma allo stesso tempo coesa nei contenuti e fondata su un contatto diretto con il territorio che abitiamo.

 

Con chi?

Il progetto Terrestra è frutto della collaborazione di diversi enti pubblici e privati, con il coordinamento progettuale di Bloom. Queste collaborazioni ci permettono di creare congiuntamente un’offerta varia, sia nei contenuti che nei luoghi delle iniziative.

Sono con noi (…e la lista è in corso di ampliamento): Comune di Bellusco, Comune di Usmate-Velate, Comune di Bernareggio, Comune di Sulbiate, Comune di Mezzago – CEM Ambiente – P.A.N.E – Coop Mezzago – Pro Loco Mezzago – Pro Loco Bernareggio – Coop Solaris – associazione GA-99 – a.s.d. Passo Trotto Galoppo – ass. Simbio – Canapesi Società agricola – progetto Nati Per Leggere – LucyLab.Evoluzioni – delleAli Teatro – Accademia di Musica Alberto Mozzati, e molti altri!

 

Dove? Un festival diffuso.

Eventi ed iniziative disseminate per il vimercatese: Terrestra esplora, si diffonde, abita i luoghi del patrimonio artistico-architettonico del territorio, perché la conoscenza diretta è fondamentale per la consapevolezza e la cura dei beni che abbiamo intorno.

 

Con il vostro supporto

Terrestra 2020 è un progetto finanziato parzialmente con il generoso supporto di Fondazione di Comunità Monza e Brianza, nonché di altrettanto disponibili partner del settore pubblico e privato del territorio. Ma non ci possiamo fermare qui.

La quasi totalità degli eventi del festival saranno a INGRESSO LIBERO. Questa per noi è una scelta fondamentale, perché crediamo fermamente nell’accessibilità della cultura e dei suoi spazi. Per questo Terrestra non sarebbe possibile senza il vostro supporto!

Per la prima volta nella sua trentennale storia, quindi, Bloom lancerà una campagna di raccolta fondi online (crowdfunding) per poter arricchire il più possibile il programma del festival, organizzare eventi aperti, migliori e più numerosi, invitare artisti vicini e lontani, stringere collaborazioni più solide con le realtà della comunità locale e del territorio, valorizzandole.

La campagna di raccolta fondi online si terrà tra il 29 gennaio e il 29 febbraio 2020. Preparati a diventare anche tu un sostenitore di questa impresa culturale! Ogni € conta, e si trasforma in eventi aperti a tutti.

 

…E con il vostro contributo

Terrestra è un progetto partecipato: hai qualche idea, vuoi invitare un autore o un artista che hai in mente per arricchire il programma? Scrivi a progetti@bloomnet.org per essere coinvolto nella fase progettuale!

 

SCARICA IL PDF con tutte le informazioni.

Scorri tutti gli eventi.

Gli altri eventi