Nuevo
Orden

Nuevo Orden, Michel Franco

Nuevo Orden

di Michel Franco, Messico, 2020, 88
con Naian González Norvind, Diego Boneta, Monica del Carmen, Dario Yazbek Bernal, Javier Sepulveda.

Nuevo Orden

Trama

Uno sfarzoso matrimonio dell'alta società viene mandato a monte da una rivolta inaspettata, scaturita dal confitto sociale che dà il via a un violento colpo di stato. Attraverso gli occhi della solidale giovane sposa e dei domestici che lavorano per e contro la sua abbiente famiglia, il film descrive a rotta di collo la caduta di un sistema politico e la nascita di uno ancora più angosciante, con ripercussioni imprevedibili e dolorosissime per tutte le parti coinvolte.

 

Prenota il tuo posto QUI

Regia

Michel Franco

Cast

Naian González Norvind, Diego Boneta, Monica del Carmen, Dario Yazbek Bernal, Javier Sepulveda.

Genere

drammatico

Paese di produzione

Messico

Anno di produzione

2020

Durata

88′

Premi

Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica Venezia (Leone d’argento, Gran Premio della Giuria), Stockholm FF (premio Impact), San Sebastian IFF

Calendario

domenica 2 maggio 2021
h: 17:30
V.O. spagnolo con sott. in italiano
6,00 € / Intero
4,00 € / Ridotto under 26 e over 65
martedì 4 maggio 2021
h: 20:00
V.O. spagnolo con sott. in italiano
6,00 € / Intero
4,00 € / Ridotto under 26 e over 65
mercoledì 5 maggio 2021
h: 17:30
V.O. spagnolo con sott. in italiano
6,00 € / Intero
4,00 € / Ridotto under 26 e over 65
giovedì 6 maggio 2021
h: 17:45
V.O. spagnolo con sott. in italiano
6,00 € / Intero
4,00 € / Ridotto under 26 e over 65
venerdì 7 maggio 2021
h: 20:00
V.O. spagnolo con sott. in italiano
6,00 € / Intero
4,00 € / Ridotto under 26 e over 65

Recensioni

cinematografo.it - Le divisioni sociali, la povertà, la ribellione sono il punto di partenza di Nuevo Orden. Che sostituisce in corsa il verde fluorescente di una vernice di rivolta con il nero, il buio di un orizzonte da repressione horror, riecheggiano gli oscuri periodi delle dittature sudamericane, di soldati e colonnelli, e a quel punto poveri e ricchi, ceto medio, tutto scompare. Prigionia e tortura, soldi in cambio di riscatti fasulli, pistolettate in testa. E bandiere al vento.

 

l'Espresso - Nipotino di Haneke, Franco non offre catarsi, né il conforto di una possibile identificazione. Qui non ci sono oppressi o oppressori. Solo belve e altre belve dominate da belve più feroci (cioè più armate e organizzate): i militari. Che sulle prime sembrano lasciar fare i ribelli ma presto, forse dal primo momento (gli insorti sono civili ma i guardiani che torturano i prigionieri sono in divisa), cavalcano la rivolta per prendere il potere.

Prossimamente

  • Foto di Famiglia, Ryôta Nakano
    Foto di Famiglia, Ryôta Nakano
    martedì 16 luglio 2024
  • Anatomia di una caduta, Justine Triet
    Anatomia di una caduta, Justine Triet
    martedì 2 luglio 2024
  • IL TEOREMA DI MARGHERITA, Anna Novion
    IL TEOREMA DI MARGHERITA, Anna Novion
    martedì 9 luglio 2024
follow
us
bloom map
via Curiel, 39
20883 Mezzago (MB)
tel 039 623853
fax 039 6022742

Nel cuore verde della Brianza a soli 30 minuti da Milano, 20 da Monza e 10 da Vimercate
Nel cuore verde della Brianza a soli 30 minuti da Milano, 20 da Monza e 10 da Vimercate

© 2024 Cooperativa Sociale il Visconte di Mezzago - Cookie Policy
P.IVA 00920870961 - CF 08689650151