Miracolo
a
Le
Havre

Miracolo a Le Havre, Aki Kaurismäki

Miracolo a Le Havre

di Aki Kaurismäki, Finlandia, Francia, Germania, 2011, 93
con André Wilms, Kati Outinen, Jean-Pierre Darroussin, Blondin Miguel, Elina Salo

Miracolo a Le Havre

Trama

Il lustrascarpe Marcel Marx vive a Le Havre tra la casa che divide con la moglie Arletty e la cagnolina Laika, il bar del quartiere e la stazione dei treni, dove esercita di preferenza il proprio lavoro. Il caso lo mette contemporaneamente di fronte a due novità di segno opposto: la scoperta che Arletty è malata gravemente e l'incontro con Idrissa, un ragazzino immigrato dall'Africa, approdato in Francia in un container e sfuggito alla polizia. Con l'aiuto dei vicini di casa - la fornaia, il fruttivendolo, la barista - e la pazienza di un detective sospettoso ma non inflessibile, Marcel si prodiga per aiutare Idrissa a passare la Manica e raggiungere la madre in Inghilterra.

Regia

Aki Kaurismäki

Cast

André Wilms, Kati Outinen, Jean-Pierre Darroussin, Blondin Miguel, Elina Salo

Genere

Commedia

Paese di produzione

Finlandia, Francia, Germania

Anno di produzione

2011

Durata

93′

Premi

Il film ha ottenuto 1 candidatura a David di Donatello, 4 candidature e vinto un premio ai European Film Awards, 2 candidature a Cesar

Calendario

Le proiezioni si terranno presso: Cortile di via concordia, via concordia 20, mezzago
sabato 7 settembre 2019
h: 20:30
Ingresso libero

Recensioni

In concorso a Cannes 2011 seduce il pubblico e incanta i critici. Con la cinepresa ancorata a terra, ci sono lustrascarpe innamorati, bottegai dal cuore d'oro, poliziotti di buon senso. Percorre la strada maestra degli affetti (senza effetti), più fatti e meno parole. Una fiaba? Forse. Coniuga facilità con felicità. E non c'è una virgola, un colore, un gesto, un'inquadratura, una parola che non sia dove dovrebbe essere. Sposa Chaplin a De Sica, Tati a Bresson, Pagnol a Dreyer. Film terapeutico in cui sottrarre non significa semplificare. I dettagli ne fanno un'opera etica e politica. Dopo un'improbabile lieta fine dietro l'altra, quell'immagine di un ciliegio in fiore rimanda a Ozu. Forse è il film più necessario mai fatto dal 54enne Kaurismäki. Gli spettatori cinefili hanno un bel lavoro per identificare le citazioni.

Prossimamente

  • The Miracle Club, Thaddeus O'Sullivan
    The Miracle Club, Thaddeus O'Sullivan
    martedì 9 luglio 2024
  • Sansone e Margot - Due Cuccioli all'Opera, Vasiliy Rovenskiy
    Sansone e Margot - Due Cuccioli all'Opera, Vasiliy Rovenskiy
    martedì 25 giugno 2024
  • La strada di mattoni gialli - Spettacolo teatrale
    La strada di mattoni gialli - Spettacolo teatrale
    Da venerdì 21 giugno 2024 a domenica 23 giugno 2024
follow
us
bloom map
via Curiel, 39
20883 Mezzago (MB)
tel 039 623853
fax 039 6022742

Nel cuore verde della Brianza a soli 30 minuti da Milano, 20 da Monza e 10 da Vimercate
Nel cuore verde della Brianza a soli 30 minuti da Milano, 20 da Monza e 10 da Vimercate

© 2024 Cooperativa Sociale il Visconte di Mezzago - Cookie Policy
P.IVA 00920870961 - CF 08689650151