Il
Respiro
della
Foresta

Il Respiro della Foresta, Huaqing Jin

Il Respiro della Foresta

di Huaqing Jin, Cina, 2021, 85
con le monache tibetane

Il Respiro della Foresta

Trama

20.000 monache buddiste vivono in un monastero su un altopiano innevato in Tibet. Circondate da una natura aspra e isolate dal mondo esterno, queste donne ci offrono un assaggio della loro ricerca, attraverso la religione, sui grandi quesiti dell'esistenza. Durante i 100 giorni più freddi dell'anno, imparano a conoscere questioni fondamentali di vita e morte, sofferenza e guarigione, karma e conseguenze. Un'opera che unisce splendore visuale e spiritualità, "Il Respiro della Foresta" è un'esplorazione della vita, quotidiana eppure misteriosa, di donne devote alla loro fede. Il film di Jin Huaqing è un'opera illuminante di fede e indagine filosofica, ambientata in un paesaggio proibitivo e meraviglioso.

Regia

Huaqing Jin

Cast

le monache tibetane

Genere

documentario

Paese di produzione

Cina

Anno di produzione

2021

Durata

85′

Premi

Miglior Documentario al Golden Horse Film Festival ; Premio Speciale della Giuria al Seattle International Film Festival.

Calendario

giovedì 9 maggio 2024
h: 20:30
7,00 € / Intero
5,00 € / Ridotto over 65 e Soci Bloom
4,00 € / Ridotto Under 26
Novità

Dalle 19:00 Cena su prenotazione con il menu speciale "Tetto del mondo":

  • Antipasto: Polpettine di ricotta e menta
  • Primo: Pasta ceci e patate
  • Dolce: Crema diplomatica con frutti di bosco

Costo €15 bevande escluse

Prenotazione necessaria via sms/Whatsapp al 327 7034745 entro le 12:00 del 09/05/2024

Recensioni

Mymovies.it - Formidabile distillato di anni di pazientissima osservazione, il film sembra quasi un esercizio contemplativo scaturito dall'impegno e dalla dedizione degli oggetti verso i quali rivolge lo sguardo. Non sarebbe corretto definirle protagoniste, perché nessuna delle monache spicca su o si distingue rispetto a un'altra e perché per espressa volontà del regista (che firma anche direzione della fotografia e montaggio) di nessuna di loro conosciamo il nome o anche solo una parte di passato, ma solo l'aspirazione a migliorarsi cercando di restare nel monastero.

 

Sentieri selvaggi - Nonostante il tema centrale sia l’impermanenza, ovvero il concetto fondamentale nel buddismo che si riferisce alla convinzione che tutte le condizioni esistenti, senza eccezioni, siano in uno stato di costante cambiamento, ne Il respiro della foresta ci sono momenti di leggerezza all’interno della dura realtà della vita monastica a 13.000 piedi. Le scene di yak che guardano dalle finestre, una monaca che confessa di aver mangiato carne di yak, e riprese quotidiane di monache anziane che preparano noodle, sono momenti, insieme alla rappresentazione della dura realtà della vita in condizioni estreme e al minimo comfort, che forniscono al film un equilibrio emotivo.

Prossimamente

  • Fremont, Babak Jalali
    Fremont, Babak Jalali
    Da mercoledì 24 luglio 2024 a giovedì 25 luglio 2024
  • Civil War, Alex Garland
    Civil War, Alex Garland
    lunedì 26 agosto 2024
  • Gloria!, Margherita Vicario
    Gloria!, Margherita Vicario
    giovedì 15 agosto 2024
follow
us
bloom map
via Curiel, 39
20883 Mezzago (MB)
tel 039 623853
fax 039 6022742

Nel cuore verde della Brianza a soli 30 minuti da Milano, 20 da Monza e 10 da Vimercate
Nel cuore verde della Brianza a soli 30 minuti da Milano, 20 da Monza e 10 da Vimercate

© 2024 Cooperativa Sociale il Visconte di Mezzago - Cookie Policy
P.IVA 00920870961 - CF 08689650151