Triangle
of
Sadness

Triangle of Sadness, Ruben Östlund

Triangle of Sadness

di Ruben Östlund, Svezia, 2022, 149
con Harris Dickinson, Charlbi Dean Kriek, Woody Harrelson, Vicki Berlin, Henrik Dorsin

Triangle of Sadness

Trama

I modelli Carl e Yaya, dopo aver discusso di denaro una sera al ristorante, vengono invitati ad una crociera di lusso, tra milionari soli e accompagnati di varie provenienze e anziani e gentili fabbricanti d'armi. Ma la sera della cena col capitano una terribile mareggiata getta ospiti e equipaggio nel caos più totale, e i due bellissimi si ritrovano spiaggiati su un'isola, senza essere in grado di procurarsi aiuto né cibo.

Regia

Ruben Östlund

Cast

Harris Dickinson, Charlbi Dean Kriek, Woody Harrelson, Vicki Berlin, Henrik Dorsin

Genere

Satirico

Paese di produzione

Svezia

Anno di produzione

2022

Durata

149′

Premi

Il film è stato premiato al Festival di Cannes


Info

Quest'anno il cinema all'aperto torna sulla terrazza del Bloom. Poichè la strada adiacente è un po' rumoriosa vi consegneremo le cuffie da cui potrete ascoltare l'audio del film, regolando il volume secondo le vostre preferenze.

Calendario

martedì 29 agosto 2023
h: 21:00
dalle 19:30 cena abbinata su prenotazione
3,50 € / Ingresso unico Cinema Revolution
Novità

dalle 19:00 Cena abbinata
CROCIERA SCANDINAVA

  • Crema di carote e liquirizia, Mousse alle erbe e al rafano, Insalata di Barbabietole alla svedese

  • Gnocchetti con crema di piselli e salmone affumicato
    (veg: Gnocchetti con crema di piselli e carote glassate con senape)

  • Girelle alla cannella

€ 15,00 bevande escluse - E' necessaria la prenotazione entro lunedì 28/08: PRENOTA

Recensioni

MyMovies - La sequenza iniziale del film, con la sfilata di modelli uomini interrogati sui loro diritti calpestati (guadagnano un terzo delle colleghe femmine) inaugura subito un gioco di ribaltamenti che continuerà con l'imposizione da parte della miliardaria russa di un bagno in mare a tutta l'equipaggio della nave e approderà definitivamente in superficie con l'episodio finale sull'isola e la presa del potere da parte di chi, nel mondo pre naufragio, era ultima fra gli ultimi. Ma ciò che rende speciale questo approccio è l'aggiunta dell'umorismo: il fatto che, in quel prologo da antologia, ci sia l'inquadratura del cane, e che il pomeriggio "libero" dell'equipaggio preveda la discesa sullo scivolo, e che sull'isola appaia il sottomarino dell'amore. Si ride moltissimo, infatti, in Triangle of Sadness, mentre va in scena, in maniera spettacolarmente orribile, la fine della civiltà occidentale. E si ride senza dimenticare che lo si sta facendo a partire da una questione seria (come dimostrano le sue conseguenze drammatizzate), perché è a questo scomodo miscuglio che il regista mira.

Quinlan - Triangle of Sadness è il nuovo film di Ruben Östlund, quello attraverso il quale il regista svedese dichiara apertamente il suo punto di vista politico sul mondo, e in qualche misura anche sul cinema. Un’opera divertente e dissacrante, che mette in scena una delle sequenze più “estreme” viste in concorso a Cannes negli ultimi anni (lo yacht in balia della tempesta), e ricorda come sia diritto e forse dovere dell’arte non solo “prendere parte”, ma osare fino alle estreme conseguenze.

 

Prossimamente

  • FELA - IL MIO DIO VIVENTE, Daniele Vicari
    FELA - IL MIO DIO VIVENTE, Daniele Vicari
    martedì 6 agosto 2024
  • CATTIVERIE A DOMICILIO, Thea Sharrock
    CATTIVERIE A DOMICILIO, Thea Sharrock
    martedì 18 giugno 2024
  • Cento Domeniche, Antonio Albanese
    Cento Domeniche, Antonio Albanese
    martedì 18 giugno 2024
follow
us
bloom map
via Curiel, 39
20883 Mezzago (MB)
tel 039 623853
fax 039 6022742

Nel cuore verde della Brianza a soli 30 minuti da Milano, 20 da Monza e 10 da Vimercate
Nel cuore verde della Brianza a soli 30 minuti da Milano, 20 da Monza e 10 da Vimercate

© 2024 Cooperativa Sociale il Visconte di Mezzago - Cookie Policy
P.IVA 00920870961 - CF 08689650151