CORPUS CHRISTI.png

Corpus Christi, Jan Komasa

di Jan Komasa, Polonia, Francia 2019, 111′, con Aleksandra Konieczna, Bartosz Bielenia, Eliza Rycembel, Leszek Lichota, Lukasz Simlat, Tomasz Zietek

Corpus locandina web.jpg

Corpus Christi è la storia di Daniel, un ventenne che sperimenta una trasformazione spirituale mentre vive in un centro di detenzione giovanile. Vuole diventare sacerdote, ma questo è impossibile a causa della sua fedina penale. Quando viene mandato a lavorare in un laboratorio di falegname in una piccola città, all'arrivo si veste da sacerdote e accidentalmente prende il controllo della parrocchia locale. L'arrivo del giovane, carismatico predicatore è un'opportunità per la comunità locale di iniziare il processo di guarigione dopo una tragedia

 

Prenota il tuo posto Qui

 

 

Premi

1 candidatura a Premi Oscar, 4 candidature agli European Film Awards, 1 candidatura a Cesar, 1 candidatura a Goya

Giovedì 13 maggio 2021 ore 17:15
Venerdì 14 maggio 2021 ore 19:30
€6,00 Intero / €4,00 Ridotto under 26 e over 65
Sabato 15 maggio 2021 ore 19:30
Domenica 16 maggio 2021 ore 17:15
Martedì 18 maggio 2021 ore 19:30
Mercoledì 19 maggio 2021 ore 17:00
Mercoledì 19 maggio 2021 ore 19:30

Recensioni

Quinlan.it - Jan Komasa costruisce un film non contro la religione, bensì contro i dogmatismi, contro una religione sclerotizzata e asservita al potere, con il modello dichiarato dal regista de Le onde del destino di Lars von Trier, con quelle campane celestiali che si manifestano alla fine. Centrale in questo senso è anche la figura del sindaco, pure giovane, che utilizza la chiesa come strumento di propaganda. Condizione contro la quale Daniel comincia a ribellarsi. La figura di Damien è quella di un autentico pastore, più vicino alla concezione protestante che non a quella della religione cattolica profondamente radicata in Polonia.

 

FilmTv - Ispirandosi a un fatto realmente accaduto, la terza regia di fiction del polacco Jan Komasa, prima di The Hater, riflette sulla contraddizione umana e più politicamente sull’uso del potere che alcuni ruoli (parroco, sindaco) esercitano, in contrasto con le aspettative. Nel riverbero di una piccola comunità, solo apparentemente pacifica e osservante, affiora la lacerazione del singolo e di una nazione intera, cattolica e intransigente, che ha rilevanza universale.

Futuro random

278038728_5244223705640002_1870092640404425501_n.jpg
BANNER 1.jpg
279246146_499465421627058_566782985831343453_n.jpg
278461840_5091953060884543_2797206848030933521_n.jpg