5. IL CITTADINO ILLUSTRE.png

Il cittadino illustre, Gastón Duprat e Mariano Cohn

di Gastón Duprat e Mariano Cohn, Argentina/Spagna 2016, 118′, con Oscar Martínez, Dady Brieva, Andrea Frigerio, Belén Chavanne, Nora Navas.

@ Auditorium Biblioteca di Vimercate Piazza Unità d'Italia, 2g, Vimercate, (MB) Lombardia, Italia

05_Il cittadino illustre.jpg

Daniel Mantovani, premio Nobel per la letteratura, l'ha profetizzato nel suo antiretorico discorso svedese: la massima onoreficenza farà di lui un monumento, spedendolo anzitempo al museo. Da cinque anni, infatti, non scrive niente di nuovo, e sono più gli inviti che rifiuta di quelli che accetta. Quando però arriva via lettera una richiesta da Salas, minuscolo paese argentino, decide di andare. A Salas, Daniel Mantovani è nato e cresciuto, e da là è fuggito, senza mai tornare, quarant'anni or sono, costruendo la sua identità sul rifiuto di quel luogo e della sua mentalità. Una volta in Argentina, lo scrittore è oggetto di un'accoglienza trionfale, ma col passare dei giorni le cose peggiorano, le sue opinioni non piacciono, si solleva un malumore sempre più generalizzato,un'aria nientemeno che di violenza.

Premi

Il film è stato premiato al Festival di Venezia, Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile.

Martedì 12 febbraio 2019 ore 20:45
Ospiti Fabio Deotto e Luca Lissoni

Recensioni

Cineforum.it.El ciudadano ilustre è, d'altronde, proprio un film su quello che sta intorno, sui dettagli, sui particolari, che quanto più sono specifici e descrivono il paesaggio umano e ambientale di contorno, tanto più delineano la solitudine del personaggio principale. Daniel è solo, ovunque alieno. Uno straniero in Europa, un gringo in Argentina. Sempre fedele a se stesso, sempre estraneo alla situazione, che si tratti della cerimonia di attribuzione dei premi Nobel oppure della premiazione del concorso per pittori dilettanti del pueblo. Daniel è l'artista che osserva criticamente la realtà e la rielabora attraverso la narrazione tentando un esorcismo personale ma anche imponendo la propria posizione di intellettuale, quella che lo costringe alla solitudine, al conflitto, alla rinuncia di un'appartenenza confortevole perché di quella e da quella si alimenta. Così l'artista, il narratore, vive la condizione di apolide, creatore sospeso tra l'immaginazione e la verità, sempre intento a costruire una storia dietro ogni segno, ogni ferita, ogni cicatrice; che poi la storia sia vera o immaginata in fondo non conta nulla.

Rassegna: Specchio Magico. Rassegna di Cinema d'Autore.

specchioA4.png

Discutere, approfondire e confrontarsi.
Allargare i propri orizzonti culturali e lasciarsi guidare alla comprensione grazie al supporto di critici esperti ed inediti ospiti.
Specchio Magico è tutto questo e molto di più

 

Presentazioni ore 20.45.
Inizio film ore 21.00.

 

Specchio magico è un'iniziativa di Bloomcinema - Cooperativa Sociale il Visconte di Mezzago

con il patrocinio e il sostegno del Comune di Vimercate - Assessorato alla Cultura


 

Biglietti

Intero € 6.00
Over 65 e con tessera Cubi € 5.00
Under 26 € 3.00

 

Info e contatti:

www.bloomnet.org

www.comune.vimercate.mb.it

www.cubinrete.it/vimercate

facebook.com/specchiomagicocinema

tel. 039 6659281 - 335 1031908

Gli altri eventi