L'ultima
volta
che
siamo
stati
bambini

L'ultima volta che siamo stati bambini, Claudio Bisio

L'ultima volta che siamo stati bambini

di Claudio Bisio, Italia, 2023, 90
con Alessio Di Domenicantonio, Vincenzo Sebastiani, Carlotta De Leonardis, Lorenzo McGovern Zaini

L'ultima volta che siamo stati bambini

Trama

Il film diretto da Claudio Bisio è ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale.
Siamo nell’estate del 1943, quattro bambini, che nonostante i tempi duri che stanno vivendo, mantengono la loro voglia di scoprire il mondo giocando per strada. Sono molto diversi tra di loro, ma ancora non lo sanno.
Italo figlio di un ricco Federale, Cosimo ha il papà che combatte al confino, Vanda è un’orfana e Riccardo è figlio di un’agiata famiglia ebrea. I loro giochi, che simulano la guerra in maniera del tutto innocente, li porta a fare un “patto di sputo” che li rende inseparabili.
Nell’autunno dello stesso anno, Riccardo viene portato in un campo di concentramento insieme ad altri mille ebrei del Ghetto. I suoi amici decidono di onorare il patto andando in missione per convincere i tedeschi a liberarlo. Ad accompagnarli ci sono due adulti, Agnese, suora dell’orfanotrofio in cui vive Vanda, e Vittorio, fratello di Italo.
Inizia così un viaggio attraverso l’Italia dilaniata dalla guerra, una storia di spensieratezza e di desiderio di libertà vista dagli occhi dei ragazzini che, guidati dall'incoscienza dell'infanzia, non si arrendono neanche di fronte a una delle pagine più oscure della storia mondiale.

Regia

Claudio Bisio

Cast

Alessio Di Domenicantonio, Vincenzo Sebastiani, Carlotta De Leonardis, Lorenzo McGovern Zaini

Genere

Commedia

Paese di produzione

Italia

Anno di produzione

2023

Durata

90′

Calendario

Le proiezioni si terranno presso: Arena Montevecchia, via del Fontanile 1, Montevecchia
giovedì 20 giugno 2024
h: 21:30
3,50 € / Ingresso unico Cinema Revolution

Recensioni

cineblog.it - il punto di forza del film è una leggerezza di fondo che rende la visione fruibile a tutti. Il film di Bisio è un esempio di come si può veicolare un messaggio importante come la memoria dell’Olocausto attraverso lo sguardo spensierato dell’infanzia.

Questa chiave di lettura non significa che la parte più dura e traumatica della storia non sia presente

Prossimamente

  • FELA - IL MIO DIO VIVENTE, Daniele Vicari
    FELA - IL MIO DIO VIVENTE, Daniele Vicari
    martedì 6 agosto 2024
  • DI VITA NON SI MUORE, Claudia Cipriani
    DI VITA NON SI MUORE, Claudia Cipriani
    martedì 23 luglio 2024
  • IL TEOREMA DI MARGHERITA, Anna Novion
    IL TEOREMA DI MARGHERITA, Anna Novion
    martedì 9 luglio 2024
follow
us
bloom map
via Curiel, 39
20883 Mezzago (MB)
tel 039 623853
fax 039 6022742

Nel cuore verde della Brianza a soli 30 minuti da Milano, 20 da Monza e 10 da Vimercate
Nel cuore verde della Brianza a soli 30 minuti da Milano, 20 da Monza e 10 da Vimercate

© 2024 Cooperativa Sociale il Visconte di Mezzago - Cookie Policy
P.IVA 00920870961 - CF 08689650151