La
Strada
Infinita

La Strada Infinita, Alberto Valtellina, Paolo Vitali

La Strada Infinita

di Alberto Valtellina, Paolo Vitali, Italia, 2023, 79

La Strada Infinita

Trama

Un antico asse territoriale lungo il quale si è strutturata una porzione della città. Proprio in virtù del suo rango la strada continuerà a svolgere un ruolo ordinatore, di armatura, anche in epoca moderna, diventando l’attestamento di una serie di grandi complessi e spazi che, a partire dalla seconda metà dell’800, attrezzano la città in espansione e danno forma alle nuove esigenze: l’ospedale psichiatrico, il cimitero, la fabbrica, il centro commerciale, il luna park. Luoghi che rifiutano la logica dell’omogeneità del tessuto urbano e si impongono come realtà coerenti e autonome. Eterotopie secondo alcuni autori, luoghi separati e diversamente regolati. In loro presenza la dissoluzione dello spazio che caratterizza la città contemporanea subisce un effetto moltiplicatore. I confini, già incerti, sfumano definitivamente, rendendo impossibile ogni delimitazione o attribuzione di pertinenza.

Regia

Alberto Valtellina, Paolo Vitali

Genere

documentario

Paese di produzione

Italia

Anno di produzione

2023

Durata

79′

Premi

Presentato al XVII Instanbul International Architecture and Urban Films Festival.


Info

In sala i registi Alberto Valtellina e Paolo Vitali

Calendario

giovedì 30 novembre 2023
h: 20:30
7,00 € / Intero
5,00 € / Ridotto over 65 e Soci Bloom
4,00 € / Ridotto Under 26

Recensioni

Un cinema, una fabbrica, una scuola, alcuni negozi, una vecchia centrale elettrica. E poi un mercato, un ex ospedale, un cimitero, un centro civico... Che cosa rende un agglomerato di edifici, strade, spazi urbani – pubblici e privati – un quartiere? Bastano davvero degli elementi architettonici, una configurazione topografica e un’ubicazione all’interno della mappa di una città per designare un’entità come questa? Il film di Alberto Valtellina e Paolo Vitali dedicato a uno dei quartieri più emblematici ed eclettici della città di Bergamo, Borgo Palazzo, si interroga proprio su domande come queste.

Perché «La strada infinita» non racconta una storia in senso tradizionale e quindi non parte dalle origini, ricostruendo la nascita e lo sviluppo del quartiere nel corso dei decenni, ma mette insieme in modo volutamente disordinato le diverse realtà e le innumerevoli anime che compongono uno dei luoghi maggiormente caratterizzanti della città di Bergamo.

(...) Realizzare un documentario su un luogo tanto comune, perfino ordinario, potrebbe quindi sembrare un gesto di poca importanza. Eppure il lavoro di Valtellina e Vitali nasconde una profonda riflessione sul concetto di abitare, vivere e condividere gli spazi urbani: una riflessione iniziata con il loro film precedente – «Il condominio inclinato» ...

 

Leggi l'articolo completo di Lorenzo Rossi su l'Eco di Bergamo

Prossimamente

  • Confidenza, Daniele Luchetti
    Confidenza, Daniele Luchetti
    martedì 20 agosto 2024
  • Brigitte Bardot Forever, Lech Majewski
    Brigitte Bardot Forever, Lech Majewski
    martedì 13 agosto 2024
  • C'è ancora domani, Paola Cortellesi
    C'è ancora domani, Paola Cortellesi
    martedì 16 luglio 2024
follow
us
bloom map
via Curiel, 39
20883 Mezzago (MB)
tel 039 623853
fax 039 6022742

Nel cuore verde della Brianza a soli 30 minuti da Milano, 20 da Monza e 10 da Vimercate
Nel cuore verde della Brianza a soli 30 minuti da Milano, 20 da Monza e 10 da Vimercate

© 2024 Cooperativa Sociale il Visconte di Mezzago - Cookie Policy
P.IVA 00920870961 - CF 08689650151