Gli
Spiriti
dell'Isola
-
The
Banshees
of
Inisherin

Gli Spiriti dell'Isola - The Banshees of Inisherin, Martin McDonagh

Gli Spiriti dell'Isola - The Banshees of Inisherin

di Martin McDonagh, Irlanda, USA, Gran Bretagna, 2022, 114
con Brendan Gleeson, Colin Farrell, Barry Keoghan, Kerry Condon, Pat Shortt, Gary Lydon, Sheila Flitton

Gli Spiriti dell'Isola - The Banshees of Inisherin

Trama

Ambientato su una remota isola al largo della costa occidentale dell’Irlanda, Gli spiriti dell’isola (The Banshees of Inisherin) segue le vicende di due amici di vecchia data, Padraic e Colm, che si ritrovano in un’impasse quando Colm decide bruscamente di porre fine alla loro amicizia. Padraic, sbalordito, non accetta questo rifiuto e tenta di ricucire la relazione, aiutato dalla sorella Siobhan e da Dominic, un giovane isolano tormentato. I ripetuti sforzi di Padraic, tuttavia, non fanno che rafforzare la determinazione dell’ex amico e, quando Colm lancia un disperato ultimatum, gli eventi precipitano rapidamente, con conseguenze scioccanti

Regia

Martin McDonagh

Cast

Brendan Gleeson, Colin Farrell, Barry Keoghan, Kerry Condon, Pat Shortt, Gary Lydon, Sheila Flitton

Genere

commedia drammatica

Paese di produzione

Irlanda, USA, Gran Bretagna

Anno di produzione

2022

Durata

114′

Premi

Festival di Venezia 2022 - Coppa Volpi migliore interpretazione maschile a Colin Farrell, Miglior sceneggiatura a Martin McDonagh;
Golden Globes 2023 - Miglior sceneggiatura a Martin McDonagh, Miglior film brillante, Miglior attore in un film brillante a Colin Farrell;
National Board of Review, USA 2022 - Migliori film, Miglior attore a Colin Farrell, Miglior attore non protagonista a Brendan Gleeson, Miglior sceneggiatura originale a Martin McDonagh;
NSFC - National Society of Film Critics Awards 2023 - Miglior attore a Colin Farrell, Miglior attrice non protagonista a Kerry Condon;
Premio Oscar 2023, 8 candidature;
BAFTA - British Academy of Film and Television Art 2023 - 9 candidature.

Calendario

giovedì 2 marzo 2023
h: 17:30
6,00 € / Intero
4,00 € / Ridotto under 26 e over 65
sabato 4 marzo 2023
h: 19:00
Versione originale Sottotitolata
6,00 € / Intero
4,00 € / Ridotto under 26 e over 65
domenica 5 marzo 2023
h: 20:30
6,00 € / Intero
4,00 € / Ridotto under 26 e over 65
martedì 7 marzo 2023
h: 21:30
6,00 € / Intero
4,00 € / Ridotto under 26 e over 65
mercoledì 8 marzo 2023
h: 17:30
6,00 € / Intero
4,00 € / Ridotto under 26 e over 65
giovedì 9 marzo 2023
h: 20:30
Versione originale Sottotitolata
6,00 € / Intero
4,00 € / Ridotto under 26 e over 65

Recensioni

Longtake - Dopo un folgorante inizio, in cui una routine quotidiana viene improvvisamente interrotta senza ragione, Gli spiriti dell’isola snocciola una serie di riflessioni sull’amicizia e i legami umani assolutamente non da poco. Potente in questo senso anche la metafora di una guerra distante e vicina allo stesso tempo, sulla spesso citata “terraferma”, come se l’Isola appartenesse a un altro mondo che non può essere sfiorato dalla normale società civile: per questo una partenza è vista subito come un addio, mentre arriva la consapevolezza che la guerra è quella che combatte ognuno dentro di sé, una disperazione oscura che spezza ogni speranza e provoca una continua distruzione, fisica e psicologica.

 

Quinlan.it - Un piccolo film? Ricco nel cast, impreziosito dagli splendidi paesaggi, Gli spiriti dell’isola è ammantato da uno strano minimalismo. Ironico, grottesco, drammatico, tragico, il film di McDonagh scandaglia con estrema lucidità e profondità il senso della vita, dell’amicizia, dei rapporti umani. Il senso di vivere il momento o la Storia, di sgomitare per tramandare ai posteri il proprio fantasma o accontentarsi di giornate sempre uguali, rassicuranti e banali, tra passeggiate, sbronze al pub e una cristallizzata routine. È crepuscolare, funereo, beckettiano il film di McDonagh, assecondato dalle performance in ammirevole sottrazione di Farrell e Gleeson e da una location che è immutabile eppure malleabile, plasmabile grazie a un raggio di sole o al sopravvento della foschia.
Un grande film? La commedia nera di McDonagh guarda politicamente oltre il mare, riflette tra le pieghe di questa amicizia che affonda in un vortice assurdo (dell’assurdo) su un conflitto che non sembra voler avere fine. Le bombe, i morti, la follia.

 

FilmTv - Un’isola irlandese, gli anni 20 del Novecento, un’amicizia che s’interrompe a senso unico, gli echi (letterali) della guerra civile: il drammaturgo McDonagh cesella una sceneggiatura di crudele (e spessissimo divertente) precisione, Colin Farrell e Brendan Gleeson danno vita a due grandi performance: (...) Colm e Pádraic sono personaggi tormentati, insieme fragili e crudeli, gentili e meschini, contraddittori, ombrosi, antieroici, e proprio per questo umani, troppo umani, protagonisti di una ballata nerissima ma intrisa di struggente malinconia, devastante nella sua apparente, tagliente e irresistibile comicità, e visivamente maestosa.

 

Prossimamente

  • Il ragazzo e la tigre, Brando Quilici
    Il ragazzo e la tigre, Brando Quilici
    giovedì 11 luglio 2024
  • CATTIVERIE A DOMICILIO, Thea Sharrock
    CATTIVERIE A DOMICILIO, Thea Sharrock
    martedì 18 giugno 2024
  • Un anno difficile, Olivier Nakache, Eric Toledano
    Un anno difficile, Olivier Nakache, Eric Toledano
    giovedì 4 luglio 2024
follow
us
bloom map
via Curiel, 39
20883 Mezzago (MB)
tel 039 623853
fax 039 6022742

Nel cuore verde della Brianza a soli 30 minuti da Milano, 20 da Monza e 10 da Vimercate
Nel cuore verde della Brianza a soli 30 minuti da Milano, 20 da Monza e 10 da Vimercate

© 2024 Cooperativa Sociale il Visconte di Mezzago - Cookie Policy
P.IVA 00920870961 - CF 08689650151