L'Innocente

L'Innocente, Louis Garrel

L'Innocente

di Louis Garrel, Francia, 2022, 99
con Roschdy Zem, Anouk Grinberg, Noémie Merlant, Louis Garrel, Jean-Claude Pautot.

L'Innocente

Trama

Quando Abel viene a sapere che la madre sessantenne, Sylvie, sta per sposare un uomo che si trova in carcere, perde la testa. Con l’aiuto della sua migliore amica, Clémence, farà di tutto per proteggerla. Ma l’incontro con Michel, il suo nuovo patrigno, potrebbe offrirgli una nuova prospettiva...

Regia

Louis Garrel

Cast

Roschdy Zem, Anouk Grinberg, Noémie Merlant, Louis Garrel, Jean-Claude Pautot.

Genere

Commedia drammatica

Paese di produzione

Francia

Anno di produzione

2022

Durata

99′

Premi

Presentato fuori concorso al Festival di Cannes.

Calendario

mercoledì 1 febbraio 2023
h: 21:00
Versione originale francese sottotitolata
6,00 € / Intero
4,00 € / Ridotto under 26 e over 65
giovedì 2 febbraio 2023
h: 17:00
6,00 € / Intero
4,00 € / Ridotto under 26 e over 65
sabato 4 febbraio 2023
h: 19:00
6,00 € / Intero
4,00 € / Ridotto under 26 e over 65
domenica 5 febbraio 2023
h: 20:30
6,00 € / Intero
4,00 € / Ridotto under 26 e over 65
martedì 7 febbraio 2023
h: 21:30
6,00 € / Intero
4,00 € / Ridotto under 26 e over 65
mercoledì 8 febbraio 2023
h: 17:30
6,00 € / Intero
4,00 € / Ridotto under 26 e over 65

Recensioni

Quinlan.it - L’innocente si regge su un ritmo sorprendente, grazie a un fuoco di fila di situazioni e dialoghi che spinge lo spettatore a una risata quasi ininterrotta: Garrel gestisce questo aspetto con mano sicura, sempre cercando in modo sotterraneo di far percepire i veri sentimenti che agitano il suo personaggio, l’incapacità di accettare il proprio posto nel mondo, il lutto e la sua insostenibilità, la perdita di senso della vita, il progredire privo di logica delle cose.

 

Sentieri Selvaggi - il cinema di Louis Garrel ritrova un’ispirazione che stavolta non ha niente di calcolato ma in cui si aggiunge anche una scombinata e attraente follia. L’innocente preme sull’acceleratore, frena di colpo e poi riparte. Mescola la commedia sentimentale con il film di rapina, trova brevi ma significativi frammenti da Melville nella camminata di Abel nella nebbia e davanti alla tomba della moglie e diventa puro polar nella scena dell’inseguimento in auto. Rispetto agli altri film da regista di Garrel, L’innocente guarda al cinema francese degli anni ’70 e ’80, al gioco degli equivoci polizieschi di Francis Veber

 

MyMovies - Amori, sentimento e melodramma non mancano e rappresentano una garanzia per gli appassionati del genere. Notevole però è stavolta il loro utilizzo, anche in chiave metanarrativa, come strumenti "del mestiere" in una rapina, nella quale ovviamente nulla va come dovrebbe per i personaggi mentre tutto fila alla perfezione dal punto di vista cinematografico: una sequenza estesa e calibrata alla perfezione nella regia, nella scrittura e nella recitazione, forse tra le cose migliori firmate fin qui da Garrel.

Prossimamente

  • Foglie al Vento, Aki Kaurismaki
    Foglie al Vento, Aki Kaurismaki
    lunedì 12 agosto 2024
  • Gloria!, Margherita Vicario
    Gloria!, Margherita Vicario
    giovedì 15 agosto 2024
  • Civil War, Alex Garland
    Civil War, Alex Garland
    lunedì 26 agosto 2024
follow
us
bloom map
via Curiel, 39
20883 Mezzago (MB)
tel 039 623853
fax 039 6022742

Nel cuore verde della Brianza a soli 30 minuti da Milano, 20 da Monza e 10 da Vimercate
Nel cuore verde della Brianza a soli 30 minuti da Milano, 20 da Monza e 10 da Vimercate

© 2024 Cooperativa Sociale il Visconte di Mezzago - Cookie Policy
P.IVA 00920870961 - CF 08689650151