L'altra
luna

L'altra luna, Carlo Chiaramonte

L'altra luna

di Carlo Chiaramonte, Italia, Bosnia-Herzegovina, 2021, 100
con Luna Zimic Mijovic, Tania Bambaci, Maja Juric, Matteo Silvestri, Armin Omerovic

L'altra luna, Carlo Chiaramonte

Trama

Sarajevo, oggi. Luna è in procinto di sposarsi con il fidanzato Haris, approvato dalla famiglia e dagli amici Maja e l'italiano Matteo. La sua vita scorre tranquilla e prevedibile finché in città arriva Martina, l'amica di Matteo, studentessa in cerca di una pausa dal suo percorso di vita. E accade ciò che Luna non si sarebbe mai aspettata: lei e Martina si innamorano, scoprendo un'alternativa a un'esistenza in qualche modo pilotata dalle aspettative altrui. Da questa scoperta nasce una consapevolezza dell'insoddisfazione segreta che entrambe provavano fino a quel momento e dell'ambiente maschilista nel quale sono cresciute. E Luna sarà messa davanti ad una scelta radicale su come proseguire con il resto della propria vita.

 

Regia

Carlo Chiaramonte

Cast

Luna Zimic Mijovic, Tania Bambaci, Maja Juric, Matteo Silvestri, Armin Omerovic

Durata

100′

Paese di produzione

Italia, Bosnia-Herzegovina

Anno di produzione

2021

Calendario

Le proiezioni si terranno presso: Corte d'Onore di Villa Sottocasa, Via Vittorio Emanuele II, 53, Vimercate
domenica 7 agosto 2022
h: 21:00
6,00 € / Intero
4,00 € / Ridotto under 26 e over 65

Recensioni

Close-up.info   La parte più interessante del film quella nella quale, quasi con stupore, la vecchia Luna lascia venire in superficie l’altra Luna, che non sta a significare – ed è questo il dato principale che convince – un’improvvisa conversione, come se d’improvviso Luna avesse scoperto un’istintualità completamente diversa, sepolta o addirittura repressa, ma semplicemente la conquista di una libertà che è prima di tutto una libertà di sperimentare, una maggiore auto-determinazione, la conquista del proprio sé, insomma – di nuovo: si parva licet… – quel che Kant definiva come Aufklärung, ossia Illuminismo.

Movieplayer.it    Uno scavo intimo nei sentimenti caratterizzato dalla scelta di aderire a un punto di vista femminile da parte di un regista che è anche co-autore della sceneggiatura. Chiaramonte, coadiuvato dalle coautrici Asja Krsmanovich e Carla Scicchitano, costruisce un universo di donne forti, volitive, seducenti e talvolta vendicative in cui gli uomini stanno spesso e volentieri in secondo piano.

Cinematographe.it    A Sarajevo la neve è caduta da poche ore, ma certe impronte del passato si conservano nella coscienza per essere sempre rievocate come fa Maja, che riavvolge in flashback, primariamente per se stessa, i preziosi attimi vissuti accanto alla sua migliore amica Luna la quale – senza dare spiegazioni – una bella mattina invernale prende l’auto per partire lontano.

Prossimamente

  • La strada di mattoni gialli - Spettacolo teatrale
    La strada di mattoni gialli - Spettacolo teatrale
    Da venerdì 21 giugno 2024 a domenica 23 giugno 2024
  • Cosa bolle in pentola? | Apertura della cucina con Menù alla carta
    Cosa bolle in pentola? | Apertura della cucina con Menù alla carta
    Da mercoledì 29 maggio 2024 a sabato 1 giugno 2024
  • Il drago - Spettacolo teatrale
    Il drago - Spettacolo teatrale
    Da venerdì 14 giugno 2024 a domenica 16 giugno 2024
follow
us
bloom map
via Curiel, 39
20883 Mezzago (MB)
tel 039 623853
fax 039 6022742

Nel cuore verde della Brianza a soli 30 minuti da Milano, 20 da Monza e 10 da Vimercate
Nel cuore verde della Brianza a soli 30 minuti da Milano, 20 da Monza e 10 da Vimercate

© 2024 Cooperativa Sociale il Visconte di Mezzago - Cookie Policy
P.IVA 00920870961 - CF 08689650151