TRAVERSIADI.png

Le Traversiadi, Maurizio Panseri e Alberto Valtellina

di Maurizio Panseri e Alberto Valtellina, Italia 2019, 77′, con Alessandro Gherardi, Marco Cardullo, Maurizio Panseri, Maria Bigoni Maestrini, Pina Zambelli Gherardi.

Locandina 20x30_cartina_light.jpg

Nella primavera del 2018 Maurizio Panseri e Marco Cardullo ripetono per la quinta volta un'impresa improba, ben nota nell'ambito dello sci alpinismo bergamasco: attraversare le Alpi Orobie, da Varenna (provincia di Lecco, sulle sponde del lago di Como) a Carona di Valtellina (Sondrio), sulla scia dei pionieri Angelo Gherardi, Franco Maestrini e Giuliano Dellavite, che mapparono in nove giorni quello stesso percorso nel maggio del 1971.

Un'avventura considerata impossibile, tra sci di fondo, rampicate, discese sulla neve e pernottamenti di fortuna, per un totale di circa 180 km.

Al termine incontro con i registi.

 

Evento verso Terrestra 2020 - Festival delle Arti e delle Culture Ambientali.

Giovedì 19 marzo 2020 ore 20:30
EVENTO RIMANDATO
€6,00 Intero / €4,00 Ridotto under 26 e over 65

Recensioni

Mymovies.it - Un omaggio allo spirito di scoperta dell'autentico sciatore alpinista, che nella montagna cerca non solo la realizzazione di un percorso, la tacca da aggiungere a una serie di record personali, ma soprattutto l'esperienza della condivisione fraterna nella natura, sia di alcune scomodità e avversità, come il tempo ostile, il peso degli zaini o gli imprevisti della sistemazione nei rifugi, sia delle gioie come la sciata "perfetta" su neve immacolata o il conforto di momenti semplici ma essenziali come le soste tecniche e alimentari.
E ovviamente il piacere e la felicità della vista di panorami naturali meravigliosi, fuori dai passaggi e dai sentieri più battuti e convenzionali, quelli da sportivi "della domenica" o dell'escursione in giornata. Una storia molto locale ma dai tratti universali, condivisibili a pieno da chi può apprezzarne i tanti tecnicismi e riferimenti interni alle cinque prove di "traversiade". Diario sportivo e ricordo di un'idea di amicizia che va oltre i numeri e i confini.

 

Cinematographe.it - Tra testimonianze dirette, ricordi, mappe, cimeli dell’epoca, preziosi repertori fotografici e in super 8 che vanno a incastonarsi via via nel racconto per immagini e parole della recente esperienza sciistica di Panseri e Cardullo, si compone sullo schermo un road movie alpino che colpisce l’occhio dello spettatore in primis per i paesaggi mozzafiato (vette, dighe, passi e muri) che fanno da sfondo o che si rendono essi stessi protagonisti della narrazione. Il tutto accompagnato in maniera armoniosa dalle noti avvolgenti, alcune delle quali acustiche, di Alessandro Adelio Rossi che mette così il proprio timbro su una colonna sonora che funge anche da punteggiatura ritmica per il racconto.

Rassegna: Terrestra 2020 - Avviso ai Naviganti

BannerTerrestraFullHD.jpg

Terrestra è un festival che crea occasioni, spazi e spunti per riflettere sulle tematiche ambientali, in particolare approfondendo quel concetto tanto interessante quanto contemporaneo che è l’Antropocene, ovvero l’epoca corrente in cui l’ambiente è fortemente e irrimediabilmente condizionato dalle attività umane su scala globale.

Una collezione di eventi dal cinema alle passeggiate nel verde, dai laboratori per bambini alle conferenze e presentazioni, dagli spettacoli dal vivo agli incontri con scrittori e ricercatori per approfondire questi argomenti così centrali, ma anche urgenti, al giorno d’oggi.

 

Perché vogliamo – Perché dobbiamo.

Per parlare dei temi più scottanti del nostro tempo, non dimenticandoci di cosa accade nei territori che ci sono più vicini. Per dare spazi di confronto alla nostra comunità e trattare, nel nostro piccolo, gli spunti più interessanti del discorso pubblico globale sul tema.

Per chiederci “come si vive nell’Antropocene?”, e quali rapporti sono immaginabili tra uomo e natura; per provare a indagare le possibili risposte.

Per dar vita a un'operazione di tessitura, in grado di far emergere una proposta cultura­le variegata nelle sue forme di espressione, ma allo stesso tempo coesa nei contenuti e fondata su un contatto diretto con il territorio che abitiamo.

 

Con chi?

Il progetto Terrestra è frutto della collaborazione di diversi enti pubblici e privati, con il coordinamento progettuale di Bloom. Queste collaborazioni ci permettono di creare congiuntamente un’offerta varia, sia nei contenuti che nei luoghi delle iniziative.

Sono con noi (…e la lista è in corso di ampliamento): Comune di Bellusco, Comune di Usmate-Velate, Comune di Bernareggio, Comune di Sulbiate, Comune di Mezzago – CEM Ambiente – P.A.N.E – Coop Mezzago – Pro Loco Mezzago – Pro Loco Bernareggio – Coop Solaris – associazione GA-99 – a.s.d. Passo Trotto Galoppo – ass. Simbio – Canapesi Società agricola – progetto Nati Per Leggere – LucyLab.Evoluzioni – delleAli Teatro – Accademia di Musica Alberto Mozzati, e molti altri!

 

Dove? Un festival diffuso.

Eventi ed iniziative disseminate per il vimercatese: Terrestra esplora, si diffonde, abita i luoghi del patrimonio artistico-architettonico del territorio, perché la conoscenza diretta è fondamentale per la consapevolezza e la cura dei beni che abbiamo intorno.

 

Con il vostro supporto

Terrestra 2020 è un progetto finanziato parzialmente con il generoso supporto di Fondazione di Comunità Monza e Brianza, nonché di altrettanto disponibili partner del settore pubblico e privato del territorio. Ma non ci possiamo fermare qui.

La quasi totalità degli eventi del festival saranno a INGRESSO LIBERO. Questa per noi è una scelta fondamentale, perché crediamo fermamente nell’accessibilità della cultura e dei suoi spazi. Per questo Terrestra non sarebbe possibile senza il vostro supporto!

Per la prima volta nella sua trentennale storia, quindi, Bloom lancerà una campagna di raccolta fondi online (crowdfunding) per poter arricchire il più possibile il programma del festival, organizzare eventi aperti, migliori e più numerosi, invitare artisti vicini e lontani, stringere collaborazioni più solide con le realtà della comunità locale e del territorio, valorizzandole.

La campagna di raccolta fondi online si terrà tra il 29 gennaio e il 29 febbraio 2020. Preparati a diventare anche tu un sostenitore di questa impresa culturale! Ogni € conta, e si trasforma in eventi aperti a tutti.

 

…E con il vostro contributo

Terrestra è un progetto partecipato: hai qualche idea, vuoi invitare un autore o un artista che hai in mente per arricchire il programma? Scrivi a progetti@bloomnet.org per essere coinvolto nella fase progettuale!

 

SCARICA IL PDF con tutte le informazioni.

Gli altri eventi