POST CORSI 2019 DUE.png

Corso di Laboratorio di Circlesinging "La magia del canto in cerchio"

Info e costi?

Quando?

  • Lunedì 30 settembre 2019 ore 20:45
    Prova aperta gratuita

Prova aperta gratuita lunedì 30 settembre ore 20,45

Per prenotare la tua prova gratuita scrivi a shop@bloomnet.org

Giorni e orari: lunedì dalle 20,45 alle 22,45 - 2 volte al mese

Durata: 8 incontri (rinnovabili)

A fine corso spettacolo live sul palco del Bloom

Le circle songs attingono dalle culture tradizionali e vengono rielaborate da Bobby McFerrin.

Il fondamento è la creazione collettiva di una musica improvvisata, in cui ogni componente del gruppo ha lo stesso valore e la stessa responsabilità nella realizzazione del “brano”, ne deriva che la bellezza di ciò che viene creato è merito di tutti.

Nelle circle songs non vengono utilizzate parole (se non in alcuni casi), non ci sono partiture da seguire, non è necessario essere cantanti nè musicisti.

E allora? Cosa è necessario? La voglia e la disponibilità a sperimentare in gruppo, in una dimensione di libertà espressiva, in cui non c'è qualcosa di “giusto” o “sbagliato”.

Il gruppo di canto viene guidato da un “facilitatore”; questo termine indica la natura “orizzontale” del gruppo: cioè il facilitatore non è un direttore di coro, ma è chi, appunto, facilita la creazione di un canto collettivo e condiviso. Il facilitatore stimola e conduce l'interazione continua all'interno del cerchio.

La pratica continuativa permette di affinare l'empatia, la capacità di ascolto, di ricezione e di creazione, tali da portare ad un'evoluzione del gruppo.

Si partecipa, così, ad un rituale collettivo in cui la voce, il primo strumento dell'essere umano, è il veicolo che permette di fare un'esperienza completa.


 


L'insegnante?

Ornella Vinci

Si dedica al canto da tempo indefinibile, i suoi interessi spaziano dal jazz alla musica cosiddetta “world”, alla sperimentazione di forme non convenzionali e a qualsiasi forma che le stuzzichi la curiosità. Negli anni ha occasione di esprimersi in formazioni varie: come solista, in gruppi, in ensemble vocali, in cori, in una big band, nel teatro, in interazione con lo yoga, attraverso varie lingue. Collabora e partecipa a diversi progetti di musicisti come Mala Hierba, Roberto Romano, Fabrizio Mocata, Antonio Neglia, Cesar Rivero, Albert Hera, Heron Borelli (Notre Dame de Paris)...oltre che con artisti e studiosi: la pittrice Goty Lopez, il regista/scrittore Milton Fernàndez, il grafico Giancarlo Pasquali, lo storico esperto di America Latina Prof. Massimo De Giuseppe. Da qualche anno studia con Albert Hera, che segue attraverso lezioni individuali e negli incontri di circle songs. Ha studiato canto jazz con Paola Repele, Sabrina Olivieri, Key Foster. Ha partecipato a seminari e incontri con diversi artisti, tra i quali Carl Anderson (il Giuda di Jesus Christ Superstar), Gegè Telesforo, Tran Quang Hai, Stefano Baroni (Body percussion e Body music), Supriyo Dutta, Joey Blake, Roger Treece, Nikki Franklin, Boris Savoldelli...Da anni propone in varie città d'Italia laboratori di circle songs. Conduce gruppi di rilassamento/meditazione, anche all'interno di incontri di yoga, con Irene Esposito. Con il chitarrista Walter Marocchi, si dedica alle sonorità dell'America Latina, ma estende i propri contributi ad altri generi e progetti. Nel maggio 2016 esce il loro primo CD “SENDAS DE LIBERTAD”. Con Milton Fernàndez ha realizzato “GRACIAS A LA VIDA”: recital sull'artista cilena Violeta Parra. Da oltre 20 anni canta nel CORO HISPANO AMERICANO e fa parte dell'ensamlbe ELECTRO CIRCLE SONGS che coniuga la musica elettronica con il canto in cerchio.

Futuro random

rbb.jpg
helmet.jpg
CINEMA IN CASCINA.png
MARTIN EDEN.png