FLAMENCO.jpg

Corso di Flamenco

Info e costi?

Quando?

  • Lunedì 30 ottobre 2017 ore 18:30
    lezione
  • Lunedì 6 novembre 2017 ore 18:30
    lezione
  • Lunedì 13 novembre 2017 ore 18:30
    lezione
  • Lunedì 20 novembre 2017 ore 18:30
    lezione
  • Lunedì 27 novembre 2017 ore 18:30
    lezione
  • Lunedì 4 dicembre 2017 ore 18:30
    lezione
  • Lunedì 11 dicembre 2017 ore 18:30
    lezione
  • Lunedì 18 dicembre 2017 ore 18:30
    lezione

Giorni e orari: lunedì livello base dalle 18,30 alle 19,30; livello 3 dalle 19,30 alle 20,45

Durata: pacchetti da 12 incontri (rinnovabili)

Il flamenco è un baile complesso e affascinante che apporta molti benefici al corpo e alla psiche. Tonicità muscolare, (le gambe e i glutei devono essere solide per sostenere i bailaores e le bailaoras nello zapateado (parte percussiva dei piedi) i pettorali tonici per permettere di muovere braccia e mani con grazie e agilità, i dorsali e addominali forti per sostenere la postura Flamenca. Il Flamenco aiuta a muoversi in modo fluido, grazie alla maggiore conoscenza e consapevolezza del corpo, aiuta ad evitare contrazioni a carico di schiena e spalle, migliora la circolazione sanguigna perché il lavoro dei piedi favorisce il ritorno venoso e sgonfia le gambe, diminuisce la ritenzione idrica. Grazie alla corretta postura delle spalle, ai movimenti delle braccia, mirati a distendere i muscoli dorsali, la schiena si apre la cassa toracica ha più spazio e migliora la respirazione. Il flamenco slancia la figura allungando i muscoli senza gonfiarli, e la pstura fa guadagnare molto in altezza e presenza. Si acquisisce equilibrio, portamento, armonia e coordinazione. Il baile flamenco da sicurezza, permette di esprimere emozioni attraverso la corporeità, serve a autoaffermarsi, scaricare rabbia e tensioni e soprattutto ad amare il proprio corpo, qualsiasi forma esso abbia al di là di ogni cliche.

Il corso è aperto a uomini e donne di qualsiasi età.

Necessarie scarpe con un po’ di tacco largo – o scarpe da flamenco.


L'insegnante?

Elena Fontana

 

ELENA FONTANA Milanese di nascita inizia all'età di 11 anni gli studi della danza classica e poco più tardi quelli della danza spagnola e del flamenco. Nel 1999, dopo aver conseguito la Laurea in Lettere Moderne, si trasferisce a Madrid dove frequenta per 3 anni la famosa scuola di Flamenco Amor de Dios. In questi anni conosce e studia con maestri di fama mondiale tra i quali: La China, Belén Fernandez, Belén Maya, Rafaela Carrasco e Domingo Ortega. Dal rientro in Italia ad oggi si dedica all’attività artistica e didattica continuando ad aggiornarsi regolarmente con soggiorni di studio a Madrid e a Jerez de la Frontera. Collabora dal 1996 come insegnante di Flamenco con varie scuole nell’area milanese tra cui Danza e Movimento, Fuori di Danza, Dansalsa, Moma Studio. Attualmente insegna a Milano nell’Associazione del Maestro Gianni Zari e a Monza presso Studio Danza. Da molti anni si dedica all’attività artistica esibendosi come Bailaora solista in diversi teatri in Italia con vari ensemble tra cui Esencia Flamenca, Flamenco dal Vivo, La Moreria. Dal 2007 ad oggi organizza Stage Intensivi in Italia e in Spagna tenuti dalla grande Bailaora Mercedes Ruiz.Da alcuni anni collabora con vari enti sul territorio milanese tra cui scuole pubbliche (medie e superiori) e l’Instituto Cervantes di Milanoproponendo progetti di flamenco. Nel luglio 2015 fa parte della docenza del Brianza Danza Festival. Nel 2016 conclude la scuola quadriennale di formazione per insegnanti di Yoga (S.I.Y.R) diretta dalla Maestra Gabriella Cella.

 

Futuro random

course-cover.jpg
vergani.png
6. Fiore2.png
andrea laszlo de simone bloom